Pubblicato il

Addobbi di Natale: realizzare palline fai da te

Le palline di Natale fai da te decorano e personalizzano l’albero in modo sorprendente e inusuale, meno tradizionale, con creatività, ricercatezza e prestigio.
Palline Natale fai da te per alberi originali

Natale ormai è alle porte e bisogna prepararsi ad allestire la casa con decori nuovi e idee originali, rinnovare l’immagine domestica con poco e con effetto, predisporsi ad accogliere amici e familiari in uno spazio caldo e confortevole.

I decori natalizi sono realizzati e immessi sul mercato da diverse aziende, se ne trovano di tutti i tipi, colori e materiali. Ma è certamente interessante e stimolante realizzarli in fai da te per avere piena soddisfazione del lavoro fatto, dell’ambiente creato.

Occorre però cominciare in largo anticipo così da avere un bel po’ di elementi pronti già agli inizi di dicembre; bisogna individuare e capire quale angolo della casa destinare all’allestimento, come decorarlo, in che stile, con quali colori.

 

Tra i tanti addobbi natalizi, immancabile è l’albero che va collocato in un posto preciso, in un angolo ben visibile da più punti di vista e al contempo in una zona che non crea fastidio alla mobilità.

Decorare un albero di Natale è divertente ma richiede tempo e dedizione, specie se composto con decori e palline natalizie fai da te. Bisogna procurarsi anche delle belle luci, quindi stabilire se inserirle tutte di un colore oppure di vario tono, a intermittenza o con ritmo fisso e scandito.

Per ridurre i tempi di realizzazione, bisogna avere le idee chiare, non lasciarsi confondere da tutto ciò che si vede nei negozi e anche sul web, inquadrare ciò che più piace e che si abbina maggiormente allo stile d’arredo della propria casa.
Come fare palline di Natale

Le palline di Natale fatte a mano sono di una bellezza sorprendente, proprio perché non hanno l’aspetto di un prodotto industriale ma la veste di qualcosa di inusuale, di casereccio, proprio di tutto quel che riguarda una festa popolare tramandata di generazione in generazione.

Un’idea facile e carina per creare le palline Natale è procurarsi delle sfere di plastica trasparente, quelle che si vendono solitamente nei negozi di bricolage per pochi euro a confezione, aprirle e inserire una serie di cartoncini colorati ritagliati a forma di cerchio, una specie di coriandoli a misura maggiore, sigillare la sfera e decorarla a piacimento esternamente, con del panno lencio.

Palline di Natale trasparenti, by ecoo.it
Nell’esempio raffigurato in foto, si è inserito del panno lencio alla sommità della sfera, in apertura, creando una specie di cappelletto con un taglio a zig zag, con punte triangolari verso il basso a ricordo di elementi di ghiaccio; successivamente si è cosparsa l’intera superficie della palla di Natale con del glitter colorato fucsia e bianco, per conferire un tocco glamour e il senso proprio della festa.

Un altro modo interessante di creare palline di Natale è usare il feltro, materiale presente in commercio in diversi colori, facile da recuperare tra i materiali di scarto, oppure sempre nei centri commerciali al settore bricolage e fai da te .

La pallina dell’immagine sottostante è stata pensata con una serie di strati di feltro sovrapposti tra loro, il primo di colore marrone è quello di maggiori dimensioni e ripresenta la forma di una pallina sferica con il gancio per appendere, poi un successivo strato di colore bianco smerlettato perimetralmente a formare una specie di fiorellino, segue lo strato celeste circolare.

Addobbi alberi di Natale, by Pianetabambini.it
Le superfici di tono marrone e celeste sono caratterizzate da un tratto di cucitura alternato che è possibile sostituire anche con un disegno inciso con pennarello bianco; a completare l’opera ci sono dei bottoni rossi cuciti a incrocio e due foglie di agrifoglio ricavate dal feltro di colore verde.

La composizione si completa con l’inserimento di un cordino a filo intrecciato rosso e bianco che conferisce proprio il sapore della festività e dà un tocco di ricercatezza alla creazione davvero originale e semplice nel suo insieme.

Di tipologia simile è quest’altro genere di palla natalizia nella foto in basso: sono idee insolite per albero di Natale, fatte sempre di feltro colorato, a partire dal ritaglio di due cerchi di uguale dimensione, cuciti tra loro con un punto a macchina o manuale, utilizzando del filo a contrasto tonale.

Per chi non è pratico con l’arte del cucito, è possibile unire i due cerchi ritagliati con della colla a caldo ricordandosi di lasciare uno spazio libero per l’inserimento dell’ovatta o di altra imbottitura.

Palline albero di Natale, by Pianetabambini.it
A chiusura completata, si possono aggiungere i due pezzettini di forma trapezoidale, di colore grigio scuro, per creare la sommità della pallina e mascherare la giunzione dei lembi dell’anello di nastrino blu, utile ad appendere all’albero la creazione handmade.

Queste decorazioni per albero di Natale possono essere lasciate semplici oppure decorate ancor di più realizzando altri cerchi colorati da inserire sul fronte; questi dischetti decorativi devono avere dimensioni inferiori rispetto al cerchio disegnato inizialmente, devono essere cuciti allo stesso modo oppure incollati e poi devono riportare il dettaglio del cristallo di ghiaccio fatto a punto largo con un filo bianco.
Palline di Natale con la lana

L’idea del Natale inevitabilmente rievoca l’immagine della lana, di quei materiali caldi e avvolgenti che conferiscono tepore in una stagione caratterizzata dal freddo invernale.

Lavoretti di Natale fai da te facili sono proprio le palline di lana che possono essere fatte avvolgendo semplicemente della lana colorata attorno a palline polistirolo Natale oppure qualsiasi altro genere di pallina, magari fatta anche con della carta arrotolata e bloccata con dello scotch carta.

Per chi è pratico della lavorazione ai ferri, ci si può divertire creando spettacolari palline a maglia di lana con punti differenti, quelli adottati per la creazione di maglioncini o di sciarpe.

Palline di Natale bianche, by A casa di Sophia
La foto di sopra illustra una serie di addobbi per un albero di Natale candido e soffice, con palle di Natale fai da te create con maglia di lana lavorata ai ferri e avvolta attorno a una struttura sferica di polistirolo.

Sono una diversa dall’altra, alcune più elaborate, con trecce decorative, altre più semplici, proprio per generare superfici differenti pur utilizzando lo stesso colore e lo stesso materiale.
Si lavora dunque sulla trama. Un albero composto con questo genere di addobbi è sicuramente inedito, raffinato ed elegante, personalizzato, caldo alla vista nonostante l’uso del bianco e del verde stesso dell’albero che sono nuance fredde.

Altri addobbi natalizi per questo genere di albero possono essere delle stelle decorative rivestite sempre con della lana avvolta, pendenti di cristalli per conferire un tocco di luminosità e di brillantezza, luci bianche dal caldo tono. La base dell’albero può essere mascherata con tela di juta, il materiale caratteristico dei sacchi di patata, avvolto in modo sinuoso, creando balze e lasciato morbido per un allestimento d’effetto, natural chic.

Tutt’intorno non possono mancare i pacchi regalo e sarebbe scenografico realizzarne anche di finti per far numero, creare una cornice all’albero, conferire quell’aura magica del Natale.

Un altro esempio di palline natalizie in lana è stato composto utilizzando della lana bianca e rosa più altri dettagli decorativi quali bottoncini di nuance neutra, perline, nastro beige e coccinella portafortuna.

Attorno a una sfera di polistirolo è stato avvolto del filo di lana rosa pallido dalla sommità inferiore fino a metà struttura, il filo è stato sostanzialmente incollato alla base e poi man mano attorcigliato; si è passati in fase successiva al colore bianco e si è così coperta la parte restante della pallina, si sono aggiunti i bottoni e le perline bianche, il cordino per appendere la decorazione, il nastro in cima e infine la coccinella.

Palline di lana, by Rosy
Un’altra pallina è stata pensata interamente con della lana bianca ma decorata al centro, in corrispondenza del diametro massimo, con nastro di raso largo e bianco, poi con un cordoncino di spago, un fiocchetto di juta, un altro di nastrino a pois e l’immancabile coccinella che attribuisce alla composizione un tocco di colore deciso.

Gli addobbi albero di Natale sono davvero tanti, si può creare una moltitudine di cose che esulano dalle semplici e classiche palline, si possono fare pendenti con della pasta unendo le varie tipologie e forme, alberelli con una semplice striscia di stoffa o di cartoncino disposta a onde più l’inserimento di perline decorative, creazioni con legnetti di scarto uniti in forme sfiziose.
Con la carta e il cartoncino si danno avvio a un mondo decorativo infinito, palline composte di dischetti circolari e bloccati con bottoni in sommità, strisce di spartito unite a formare delle sfere, palline di polistirolo rivestite con roselline di carta o con semplici ritagli cartacei a formare anche delle specie di pigne.

Diffuse sono anche le palline di Natale con spago che si realizzano gonfiando inizialmente un palloncino, poi cospargendo della colla su di esso così da far aderire bene la corda che è avvolta attorno in modo casuale; una volta terminata la fase di disporre la corda attorno al palloncino e fatto asciugare il materiale collante, il palloncino può essere fatto scoppiare e ne resta la sfera di corda realizzata, di bellezza inverosimile.

Interessanti sono anche i lavori in pasta di sale e ogni altro genere di lavorazione fai da te, l’importante è cominciare in largo anticipo per non lasciarsi prendere dall’ansia dell’ultimo momento ed eseguire con calma le decorazioni, gustarle mentre si preparano e assaporarle ancora di più una volta che sono appese all’albero per un’atmosfera natalizia mai vista prima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *