Pubblicato il

Come determinare la superficie di un appartamento

Come determinare la superficie di un appartamento

Per determinare la superficie commerciale di un appartamento in genere si considera la superficie utile, ossia quella calpestabile, sommata a:

-la totalità dello spessore delle partizioni interne

-la totalità dello spessore dei muri perimetrali non confinanti con altra proprietà

-la superficie occupata dai muri fino alla mezzeria nel caso questi siano confinanti con un vicino o con una proprietà comune, come il blocco scale o il vano ascensore.

Al risultato ottenuto si aggiunge la superficie relativa ai balconi e alle pertinenze, moltiplicate per i relativi fattori a seconda che queste siano dirette o indirette.
La superficie commerciale di un appartamento risulta quindi essere caratterizzata da una metratura che spesso trae in inganno perchè maggiore rispetto alla superficie che in definitiva è possibile sfruttare.

Ma come si riesce a ingrandire casa ricavando spazio in più senza necessariamente costruire unvolume annesso o chiudere balconi e terrazzi?

Pubblicato il

Lavori pubblici, appalti, edilizia: novità dal Campidoglio

Roma, 24 giugno – Gestione centralizzata dei lavori pubblici, convenzioni edilizie (permessi di costruire) stipulate solo se le imprese realizzano infrastrutture e servizi per i quartieri: queste le novità con cui Roma Capitale fa trasparenza e chiarezza sul terreno degli appalti, delle forniture e dell’edilizia privata e pubblica. Due i provvedimenti freschi di approvazione. La Giunta ha deliberato l’istituzione della “centrale unica dei lavori pubblici”, su proposta dell’assessore alla Legalità Alfonso Sabella e sul modello della già operante Centrale Unica Acquisti. Si costituirà presso il Dipartimento Infrastrutture e Manutenzione Urbana , “dotato – spiega una nota del Campidoglio – del necessario know-how per la conclusione di accordi quadro di durata pluriennale”. La Centrale Unica punta a “coniugare le esigenze di trasparenza, di efficienza e di razionalizzazione della spesa, senza intaccare i poteri dei Municipi e dei Dipartimenti in termini di scelta degli obiettivi da perseguire e delle risorse da impegnare”. E’ stata concepita avendo a modello, tra l’altro, l’esperienza di New York che ha centralizzato le procedure di gara con la consulenza del gruppo Bloomberg Associates (più volte incontrato nella fase di stesura della delibera). In prima battuta la nuova Centrale Unica gestirà la manutenzione ordinaria delle strade cittadine e degli edifici di proprietà comunale (case popolari escluse). Poi, visti anche i risultati della fase sperimentale, l’ambito operativo sarà esteso ad altri settori. Questi in particolare i compiti del Dipartimento Infrastrutture e Manutenzione, costituito in centrale unica lavori pubblici: censire i fabbisogni dei Municipi, predisporre gli atti preliminari alle gare, inoltrarli all’ufficio centrale del Campidoglio (Segretariato Generale, Direzione Appalti e Contratti) che segue le gare, verificare i requisiti di partecipazione, emanare i provvedimenti di aggiudicazione e stipulare accordi e contratti; last but not least, supervisionare – anche con controlli a campione – appalti e affidamenti in tutti gli uffici capitolini. E’ lo stesso metodo – sottolinea sempre il Campidoglio – impiegato per le gare sulla manutenzione del verde; che però, riguardando “l’acquisizione di un servizio”, fanno capo alla Centrale Unica degli Acquisti. In realtà, spiega il Campidoglio, si tratta di un’anticipazione della Centrale Unica di Committenza prevista nel regolamento dei contratti di Roma Capitale, la cui bozza sarà portata all’attenzione della Giunta Capitolina la prossima settimana”. L’iter previsto: passaggio in Giunta; pubblicazione qui sul nostro portale; dibattito partecipato (coinvolgimento di uffici, parti sociali, imprese, cittadini); analisi delle proposte emerse e integrazione delle medesime nel testo; invio all’Assemblea Capitolina per l’ok definitivo. Il regolamento dei contratti manca a Roma da oltre vent’anni. Intanto la Centrale Unica dei Lavori Pubblici parte immediatamente e la delibera viene applicata da subito, “fatte salve le procedure in corso, per le quali siano già stati pubblicati i relativi bandi”. L’altra novità arriva invece dall’Assemblea Capitolina ed è l’avvenuta approvazione, a larga maggioranza, del nuovo “schema di convenzione urbanistica”. Lo schema, spiega l’assessore Giovanni Caudo (Trasformazione Urbana), “con cui si scriveranno i contratti tra amministrazione pubblica e imprese per la realizzazione dei quartieri; i contratti, cioè, in cui si fissano i termini per il rilascio dei permessi di costruire della parte privata e quelli per la realizzazione delle opere pubbliche”. Lo stesso Caudo sintetizza così l’obiettivo: “Case insieme ai servizi”. Ovvero: “Da oggi si dovranno realizzare parti intere e finite di città con tutti i servizi e le attrezzature necessarie. Nessuna casa potrà più essere abitata senza che ci siano le strade, le fogne, i parchi già ultimati”. Molte le disposizioni contenute nel provvedimento per blindare queste finalità. Caudo le enuncia una ad una: mantenimento all’amministrazione “del 20% di cubatura fino a quando non verranno ultimate tutte le urbanizzazioni, anche se si adotta la procedura per fasi”; garanzie potenziate per la parte pubblica e scelta obbligata del presidente della commissione collaudo opere pubbliche “in un elenco predisposto dall’amministrazione”; ribassi d’asta (ottenuti negli appalti per opere pubbliche) “versati obbligatoriamente all’amministrazione e non trattenuti dai privati”; più garanzie finanziarie a vantaggio dell’amministrazione e, nel contempo, sblocco agevolato delle stesse garanzie a opera conclusa (come richiesto dalle associazioni di categoria). E ancora, per dare una mano alla soluzione dei problemi abitativi: possibilità di realizzare edilizia convenzionata “scomputando parte degli oneri senza accedere ad alcun premio di cubatura, ma restando dentro alle cubature già previste”; il che tenderà a “orientare una parte delle previsioni edificatorie verso chi ha bisogno di una casa a un costo calmierato, non più solo verso il mercato libero”. Lo schema di convenzione urbanistica, strumento strategico per orientare lo sviluppo della città, arriva grazie a “un lavoro di squadra durato molti mesi”. Con esso, sottolinea quindi Caudo, “è stata completata in meno di due anni la revisione di tutti i regolamenti: gli schemi di convenzione dell’ex legge 167, il regolamento per il calcolo del contributo straordinario, il regolamento per l’istituzione della commissione qualità edilizia e quella del paesaggio”. Ora, conclude l’Assessore, “il Comune di Roma ha le carte in regola e può esercitare, nel rapporto pubblico – privato, il ruolo di regia di cui l’amministrazione intende riappropriarsi”. 24 GIU 2015 – PV

 

fonte

http://www.adnkronos.com/fatti/pa-informa/economia/2015/06/24/lavori-pubblici-appalti-edilizia-novita-dal-campidoglio_qrVKsDrIndwfO0tTGjsXIK.html

Pubblicato il

Scegliere una ditta di ristrutturazioni a Roma

ristrutturazione

Come scegliere una ditta di ristrutturazioni a Roma

ottimo quesito date le circostanze attuali del mercato edilizio,

grazie a gruppocm potrai usufruire di alcuni consigli tecnici, pratici ed umani che possono essere messi in atto per aiutarvi nella scelta

GRUPPO CM RISTRUTTURAZIONI A ROMA
Via Aiello Calabro 2 00118 Roma
Tel.
+39 3281081435
+39 3478956574
E-mail gruppocmsrl@gmail.com
Fax +39 06 87459191
partita IVA: 12784091006
IL NOSTRO NUOVO SITO:
www.ristrutturazionearoma.net

Pubblicato il

Ditta Edile Roma

Ditta Edile Roma
Ditta Edile Roma

Nota importante sulle Ristrutturazioni a Roma:

Quando i prezzi sono veramente bassi, allora c’è da preoccuparsi. Potete ottenere risparmi molto consistenti in base alle rifiniture richieste ma il consiglio è di non risparmiare sulla struttura. Ricordate che i lavori edili non si eseguono ogni sei mesi se sono svolti da imprese edili competenti.

Ditta Edile Roma: GRUPPO CM RISTRUTTURAZIONI A ROMA
Via Aiello Calabro 2 00118 Roma
Tel.
+39 3281081435
+39 3478956574
E-mail gruppocmsrl@gmail.com
Fax +39 06 87459191
partita IVA: 12784091006
IL NOSTRO NUOVO SITO:
www.ristrutturazionearoma.net

Pubblicato il

ditta edile a Roma

Home construction technical

Home construction technical

 

Imprese edili Roma ? Con GRUPPOCMSERVIZI trovi aziende, negozi e professionisti nella tua città, RELATIVAMENTE ALL EDILIZIA. Cerca le imprese edili Roma a noi vicine 

Tel 3281081435 Email gruppocmsrl@gmail.com

GRUPPOCMSERVIZI: impresa Edile per Ristrutturazioni a Roma. Puoi ristrutturare case, appartamenti e negozi. PREVENTIVO GRATUITO ☎ 3281081435

 

 

ALTRI SERVIZI OFFERTI:

RISTRUTTURAZIONI A ROMA

MANUTENZIONI A ROMA

IMPIANTISTICA A ROMA

solo con GRUPPO CM, CONTATTACI ORA:

Tel 3281081435 Email gruppocmsrl@gmail.com

copyright GruppoCmServizi Ristrutturazione a Roma. concessionaria advertising Agenzia Marketing e Consulenza Seo. realizzazione TATTICHE MARKETING. in collaborazione con Edilizia Web.

partner ristrutturazioni impianti  impermeabilizzazione roma  ristrutturare casa roma  ristrutturare bagno roma  pronto intervento roma  cappotto termico roma  rifacimento terrazzo  manutenzioni roma  ditta edile  ditta edile roma

Pubblicato il

gruppo cm ristrutturazione a Roma

gruppo cm ristrutturazione a Roma

Gruppo CM Servizi Ristrutturazione Roma esegue sopralluoghi e preventivi gratuiti per lavori chiavi in mano di ristrutturazione in Roma città e comune.

Inoltre per lavori concordati con la nostra ditta offriamo gratuitamente una consulenza sul progetto del vostro appartamento.

Potrai infatti richiedere per 300 euro il rilievo dello stato di fatto del tuo immobile in roma città e per 400 euro il progetto da sviluppare secondo le tue esigenze da un nostro architetto abilitato che verranno defalcati dal preventivo qualora venissero eseguiti i lavori con la nostra ditta.

Gruppo CM Servizi Ristrutturazione Roma oltre all’esecuzione dei lavori chiavi in mano si occupa di progettazione di interni ed esterni, pratiche edilizie: CIA – DIA – Pdc – variazioni catastali, direzione ed esecuzioni dei lavori.

Con la nostra ditta non dovrai preoccuparti di nulla.

Gruppo CM Servizi Ristrutturazione Roma vi risolve il problema dell’individuare un tecnico abilitato che vi affianca nell’iter della progettazione, della DIA, delle relazioni tecniche asseverate, delle variazioni catastali offrendovi tutti i servizi legati alla ristrutturazione con dedizione, cura , attenzione al dettaglio e con il miglior rapporto qualità prezzo che puoi trovare sul mercato.

i nostri servizi

IMPIANTISTICA A ROMA

RISTRUTTURAZIONI A ROMA

MANUTENZIONI A ROMA

Pubblicato il

GRUPPO CM SERVIZI – RISTRUTTURAZIONI A ROMA

ristrutturazione

Benvenuti in GRUPPO CM SERVIZI – RISTRUTTURAZIONI A ROMA

Il GRUPPO CM SERVIZI – RISTRUTTURAZIONI A ROMA oltre ad occuparsi di ristrutturazione e manutenzione di edifici pubblici e abitazioni private, opera anche nel campo impiantistico elettrico, idraulico e termico, provvedendo a rilasciare idonea documentazione richiesta dalle norme vigenti.

……Noi del GRUPPO CM SERVIZI – RISTRUTTURAZIONI A ROMA diamo valore ai tuoi soldi, per questo che mettiamo il meglio di noi per farti realizzare i tuoi sogni, con una spesa alla tua portata……

Via Aiello Calabro, n. 2

00118 Roma

Tel.
+39 3281081435
+39 3478956574

E-mail gruppocmsrl@gmail.com

Fax +39 06 87459191

partita IVA: 12784091006

CONTATTACI ORA http://www.gruppocmservizi.it/contatti/

TAG: RISTRUTTURAZIONI A ROMA  MANUTENZIONI A ROMA  IMPIANTISTICA A ROMA