Pubblicato il

Quali sono i vantaggi di un parquet in rovere per casa

Per chi ama i materiali naturali e apprezza il fascino del legno, il parquet rappresenta una soluzione che impreziosisce la casa e regala sensazioni di benessere.
Il parquet in rovere rappresenta una delle tipologie di pavimenti in legno più diffuse e pregiate, in grado di impreziosire qualsiasi ambiente in cui viene posato, grazie alle sue qualità intrinseche.

 

Principalmente vi sono tre tipi di parquet prefinito di rovere in commercio: il rovere europeo, il rovere americano ed il rovere giapponese.
Il rovere europeo è ricavato dalla pianta omonima, conosciuta comunemente con il nome di quercia e con il nome scientifico di Quercus Petraea.

È un legno versatile e di gran pregio, impiegato da tempo nel campo dell’edilizia, nei cantieri navali e nella produzione di mobili e parquet.
Qualità e caratteristiche del parquet di rovere

Come già detto, il parquet in rovere Armony Floor è molto pregiato e ricercato. Si tratta di un legno resistente con un elevato grado di durezza, che gli permette di resistere agevolmente a urti, all’attacco biologico delle muffe e a scalfitture di vario genere; è inoltre molto resistente agli agenti atmosferici e all’umidità. Grazie a quest’ultima caratteristica il rovere è una delle essenze più adoperate nei cantieri navali, un pregio che gli consente di venire ugualmente installato come pavimentazione di bagni e cucine, senza risentirne.

Pavimento in rovere effetto naturale di Armony Floor
Un altro vantaggio notevole è dovuto all’essere un parquet estremamente variegato: sono infatti presenti un numero esorbitante di parquet in rovere differenti, per colorazione, per finitura, per classe d’aspetto, per formato; questa qualità rende il parquet di rovere un pavimento incredibilmente adattabile per qualsiasi ambiente, stile, gusto personale e utilizzo.
Finiture, colorazioni e classi d’aspetto del pavimento in legno

Vi sono varie finiture e colorazioni disponibili per il parquet di rovere, che lo rendono personalizzabile e adattabile a ogni tipologia di spazio abitativo e non: da quello più moderno e di design, fino a quello rustico e naturale.

Parquet in rovere Armony Floor
Il principale nodo di differenziazione è la classe d’aspetto: il rovere Armony Floor è disponibile nella classe Cerchio e in classe Quadrato; la prima garantisce un parquet privo di nodi, rendendo tale classe di parquet particolarmente indicata per un ambiente moderno, mentre la seconda, grazie alla presenza dei nodi, mantiene il fascino naturale del rovere, prestandosi perfettamente per un ambiente rustico, ma non solo.

Le finuture del parquet in rovere sono:

– rovere naturale: viene mantenuta la colorazione tipica del rovere, bruna, con una tendenza verso il giallo.

– rovere sbiancato di Armony Floor: grazie a un processo detto sbiancatura, si toglie la tonalità naturale del rovere; a seconda del grado di sbiancatura, si possono ottenere differenti versioni del rovere sbiancato, con una palette cromatica che vira dal rosato, se la sbiancatura è lieve, fino a bianchi di intensità variabile e con venature più o meno evidenti.

– rovere decapato: attraverso il processo di decapaggio si ottiene un parquet chiaro, caratterizzato dalle venature completamente bianche

Rovere sbiancato di Armony Floor
– rovere anticato: è un parquet che, grazie a una particolare tipologia di verniciatura, assume un aspetto vissuto, da cui deriva il nome stesso; principalmente si presenta con tonalità scure e variegate che possono virare anche verso il grigio.

– rovere spazzolato di Armony Floor : la spazzolatura è una delle finiture più diffuse; si ottiene lavorando il parquet con delle speciali spazzole metalliche, che mettono in estremo risalto le venature naturali del parquet. È una scelta alla quale ricorre chi vuole ottenere un pavimento dall’aspetto naturale ma al contempo ricercato. Al tatto, il parquet in rovere spazzolato risulta più ruvido rispetto a una finitura liscia. Proprio per questo risulta eccellente sia in abbinamento con un contesto abitativo rustico, sia per contrasto con un mood minimal e contemporaneo.

– rovere segato: una finitura molto particolare, che dona al parquet un effetto estremamente vissuto grazie alle fini segature orizzontali. Anche in questo caso, l’abbinamento ideale è per contrasto, con uno stile di arredo estremamente moderno, oppure per affinità, con uno stile vintage.
Posa parquet

Per l’installazione, si può optare per la posa incollata o per la posa flottante.

La posa incollata viene realizzata incollando letteralmente le doghe al massetto sottostante; questo tipo di posa è utilizzato generalmente per formati di piccole dimensioni, come il parquet industriale o i listelli, dal momento che necessitano dell’incollatura per mantenersi stabili; il vantaggio principale è dato dalla stabilità e dalla riduzione del rumore del parquet.

Il rovere sbiancato di Armony Floor in una stanza da bagno
La posa flottante può essere utilizzata nell’installazione della Maxiplance Rovere Armony Floor. Il tipo di formato, grazie alla lunghezza dei listelli, di quasi due metri, il parquet si mantiene stabile senza incollatura e garantisce alcuni vantaggi rispetto alla posa incollata: il parquet viene appoggiato al massetto e incollando soltanto le doghe fra loro, riduce al minimo il quantitativo di colla da utilizzare.

Parquet di rovere effetto naturalizzato. Di Armony Floor
La posa flottante, inoltre, permette l’installazione anche in caso di massetto imperfetto o umido, nonché la possibilità di utilizzare un impianto di riscaldamento a pavimento. La maggior rumorosità del parquet flottante può essere ridotta al minimo installando un tappetino fonoassorbente tra il parquet e il massetto. Escludendo casi particolari, la posa incollata rimane una scelta che garantisce la massima stabilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *