Pubblicato il

Quanto costa far ristrutturare un immobile nelle diverse città italiane?

Quanto costa far ristrutturare un immobile nelle diverse città italiane?

Quando si parla di ristrutturazione di immobili allora la città più cara in assoluto si dimostra Roma. Mentre le ristrutturazioni più economiche si possono trovare nel sud Italia.

Ma quanto costa effettivamente? Secondo le analisi svolte la ristrutturazione di un appartamento tipo costa in media circa 34 mila euro.

 

Questo studio è stato effettuato prendendo ad esempio una struttura bilocale da 70 metri quadrati in tutti i capoluoghi di regione. Questo bilocale doveva essere posto al primo piano di uno stabile, posizionato in una zona semi/centrale. Inoltre doveva essere necessario attuare una demolizione, rimuovere e ricostruire i tramezzi, gli intonaci, le rasature, rifare i pavimenti ed i rivestimenti, aver bisogno di un imbianchino, di un idraulico, di un nuovo impianto di riscaldamento, di un nuovo impianto elettrico, assistenze murarie, condizionamento dell’aria e per ultimo infissi e fornitura di materiali.

 

Attraverso lo studio di preventivi ed arricchendo il campione anche con interviste si è riusciti a costruire la mappa italiana dei costi legati alle ristrutturazioni.

 

Il prezzo medio che possiede un immobile a livello nazionale è pari a circa 134 mila euro. Analizzando queste cifre nei vari capoluoghi di regione si è arrivati a trovare che la città più cara in cui comprare un immobile da ristrutturare è Roma, con i suoi 236 mila euro. Ed è anche la città in cui i lavori costano maggiormente, visto che si ha una spesa media di circa 39 mila euro.

La seconda città in questa speciale classifica è Milano, dove i prezzi arrivano di media a circa 227 mila euro; le spese di ristrutturazione invece (per cui è anche seconda in Italia) arrivano a toccare i 38 mila euro.

 

Il capoluogo toscano, Firenze, si posiziona alla terza posizione della classifica. Questo con una media di 241 mila euro, mentre per quanto riguarda i costi di ristrutturazione la terza città più cara d’Italia è Trento (dove si hanno prezzi intorno ai 36 mila euro).

 

Al contrario invece, per quanto riguarda le città in cui ristrutturare costa di meno, è emerso dai dati che Catanzaro è il capoluogo di regione in cui le attività di ristrutturazione costano meno in assoluto. La media è di circa 29 mila euro. Le città che prendono posto sul podio di quelle più convenienti in cui ristrutturare sono tutte del sud Italia: oltre a Catanzaro troviamo al secondo posto Palermo, dove nel complesso i lavori costano fino a 30 mila euro. Al terzo posto invece c’è Campobasso in Molise, dove i costi di ristrutturazione di un appartamento si fermano intorno ai 30.100 euro.